Scadenze di Maggio 2021

Di seguito sono riportate le scadenze fiscali e non previste per il mese di Maggio 2021, con un breve approfondimento su termini e le modalità di ciascuna scadenza.


Questo documento usa fonti Eutekne.


14.5.2021


Le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi possono iniziare a presentare,

dalle ore 10.00, le domande per la prenotazione della concessione di contributi, in relazione al secondo periodo di incentivazione:


• per il rinnovo e l’adeguamento tecnologico del parco veicolare e l’acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale, ai sensi del DM 12.5.2020 n. 203 e del DM 7.8.2020;

• mediante posta elettronica certificata all’indirizzo ram.investimenti2020@legalmail.it. Le domande dovranno essere presentate entro le ore 8.00 del 30.6.2021. Verrà rilevato l’ordine cronologico di presentazione.


17.5.2021


Versamento IVA mensile


Versamento IVA mensile: i contribuenti titolari di partita IVA in regime mensile devono:


• liquidare l’IVA relativa al mese di aprile 2021;

• versare l’IVA a debito.


I soggetti che affidano la tenuta della contabilità a terzi e ne hanno dato comunicazione all’ufficio delle Entrate, nel liquidare e versare l’IVA possono far riferimento all’IVA divenuta esigibile nel secondo mese precedente.


È possibile il versamento trimestrale, senza applicazione degli interessi, dell’IVA relativa ad operazioni derivanti da contratti di subfornitura, qualora per il pagamento del prezzo sia stato pattuito un termine successivo alla consegna del bene o alla comunicazione dell’avvenuta esecuzione della prestazione di servizi.


Versamento IVA Trimestrale


Versamento IVA primo trimestre 2021: i contribuenti titolari di partita IVA in regime opzionale trimestrale devono:


• liquidare l’IVA relativa al trimestre gennaio-marzo 2021;

• versare l’IVA a debito, con la maggiorazione dell’1% a titolo di interessi.


È possibile il versamento, senza applicazione degli interessi, dell’IVA relativa ad operazioni derivanti da contratti di subfornitura, qualora per il pagamento del prezzo sia stato pattuito un termine successivo alla consegna del bene o alla comunicazione dell’avvenuta esecuzione della prestazione di servizi.


Versamento IVA primo trimestre 2021: i contribuenti titolari di partita IVA in regime trimestrale “per natura” (es. autotrasportatori, benzinai e subfornitori) devono:


• liquidare l’IVA relativa al trimestre gennaio-marzo 2021;

• versare l’IVA a debito, senza maggiorazione di interessi.


Versamento rata saldo IVA 2020


I contribuenti titolari di partita IVA che hanno versato, entro il 16.3.2021, la prima rata del saldo

dell’imposta derivante dalla dichiarazione per l’anno 2020, devono versare la terza rata, con applicazione dei previsti interessi.


Versamento ritenute e addizionali


I sostituti d’imposta devono versare:


• le ritenute alla fonte operate nel mese di aprile 2021;

• le addizionali IRPEF trattenute nel mese di aprile 2021 sui redditi di lavoro dipendente e assimilati.


Il condominio che corrisponde corrispettivi per appalti di opere o servizi può non effettuare il

versamento delle ritenute di cui all’art. 25-ter del DPR 600/73, entro il termine in esame, se l’ammontare cumulativo delle ritenute operate nei mesi di dicembre 2020, gennaio, febbraio, marzo e aprile 2021 non è di almeno 500,00 euro.


Tributi apparecchi da divertimento


I gestori di apparecchi meccanici o elettromeccanici da divertimento e intrattenimento devono

versare l’imposta sugli intrattenimenti e l’IVA dovute:


• sulla base degli imponibili forfetari medi annui, stabiliti per le singole categorie di apparecchi;

• in relazione agli apparecchi e congegni installati ad aprile 2021.


Contributi INPS artigiani e commercianti


I soggetti iscritti alla Gestione artigiani o commercianti dell’INPS devono effettuare il versamento

della prima rata dei contributi previdenziali compresi nel minimale di reddito (c.d. “fissi”), relativa al

trimestre gennaio-marzo 2021.


Le informazioni per il versamento della contribuzione dovuta possono essere prelevate dal Cassetto

previdenziale per artigiani e commercianti, attraverso il sito dell’INPS (www.inps.it).


Rata premi INAIL


I datori di lavoro e i committenti devono versare la seconda rata dei premi INAIL:

• dovuti a saldo per il 2020 e in acconto per il 2021;

• con applicazione dei previsti interessi.


18.5.2021


Contributo distributori di carburante nelle autostrade


Le micro, piccole e medie imprese, titolari del servizio di distribuzione di carburanti nelle

autostrade, devono presentare in via telematica, entro le ore 12.00, la domanda:

• di un contributo parametrato ai contributi previdenziali dovuti sulle retribuzioni dei lavoratori

dipendenti nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020, impiegati presso lo specifico impianto della rete autostradale, in relazione all’emergenza da COVID-19;

• al Ministero dello Sviluppo economico, tramite la procedura informatica accessibile dal sito https://padigitale.invitalia.it.


19.5.2021


Domande agevolazioni per investimenti


Le società di micro e piccola dimensione, a prevalente o totale partecipazione giovanile o

femminile, possono iniziare a presentare le domande per la concessione di finanziamenti agevolati e di

contributi a fondo perduto per la realizzazione di programmi di investimento;


• all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. - Invitalia;

• esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione nel

sito di Invitalia.


Le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse disponibili.


20.5.2021


Documentazione contributi investimenti autotrasportatori


Le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi devono trasmettere al soggetto gestore,

entro le ore 16.00, tramite l’apposita piattaforma informatica:

• la documentazione comprovante l’avvenuto perfezionamento degli investimenti per il rinnovo del parco veicolare, mediante rottamazione dei veicoli obsoleti, ai sensi del DM 14.8.2020 n. 355 e del DM 21.10.2020;

• al fine di ottenere la concessione dei contributi in base alle domande presentate dall’11.11.2020 al 30.11.2020 (primo periodo di incentivazione).


25.5.2021


Presentazione modelli INTRASTAT


I soggetti che hanno effettuato operazioni intracomunitarie presentano all’Agenzia delle Entrate i

modelli INTRASTAT:


• relativi al mese di aprile 2021, in via obbligatoria o facoltativa;

• mediante trasmissione telematica.


I soggetti che, nel mese di aprile 2021, hanno superato la soglia per la presentazione trimestrale dei

modelli INTRASTAT presentano:


• i modelli relativi al mese di aprile 2021, appositamente contrassegnati, in via obbligatoria o

facoltativa;

• mediante trasmissione telematica.


28.5.2021


Contributo a fondo perduto


Gli esercenti attività d’impresa, arte o professione e i titolari di reddito agrario, salve le previste

esclusioni, devono presentare all’Agenzia delle Entrate l’istanza di concessione del previsto contributo a fondo perduto previsto dal DL 41/2021 “Decreto Sostegni”, in relazione al calo del fatturato e dei

corrispettivi dell’anno 2020 rispetto al 2019 (requisito non richiesto per chi ha iniziato l’attività

dall’1.1.2019).


L’istanza va presentata:


• mediante i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate ovvero mediante il servizio web disponibile

nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del relativo sito Internet;

• direttamente o tramite un intermediario abilitato.


31.5.2021


Credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro


Gli esercenti attività d’impresa, arte o professione in luoghi aperti al pubblico e le associazioni,

fondazioni e altri enti privati devono inviare all’Agenzia delle Entrate la comunicazione relativa alle spese sostenute nel 2020, ammissibili al credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro al fine di rispettare le prescrizioni sanitarie e le misure di contenimento contro la diffusione del Coronavirus.


La comunicazione deve essere inviata, direttamente dal contribuente oppure avvalendosi di un

intermediario abilitato, mediante:


• il servizio web disponibile nell’area riservata del sito Internet dell’Agenzia delle Entrate;

• i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate (Entratel o Fisconline).


Effettuazione versamenti sospesi per l’emergenza COVID-19


Le Federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le associazioni e società sportive

professionisti-he e dilettantistiche, che hanno beneficiato della sospensione dei versamenti, che scadevano nei mesi di gennaio e febbraio 2021, delle ritenute sui redditi di lavoro dipendente e assimilati, delle imposte sui redditi, dell’IVA, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi INAIL, devono effettuare i versamenti sospesi, senza applicazione di sanzioni e interessi:


• in un’unica soluzione;

• oppure mediante rateizzazione fino a un massimo di 24 rate mensili di pari importo, con

versamento della prima rata entro il termine in esame.


Entro il termine in esame devono essere effettuati anche gli adempimenti:


• relativi ai contributi previdenziali e assistenziali e ai premi INAIL;

• che scadevano nei mesi di gennaio e febbraio 2021.


Adeguamento statuti degli enti del Terzo settore


Le ONLUS, le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale, già costituite al

3.8.2017, possono modificare gli statuti, con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazioni

dell’assemblea ordinaria, al fine:


• di adeguarli alle nuove disposizioni inderogabili del D.lgs. 3.7.2017 n. 117 (codice del Terzo settore);

• oppure di introdurre clausole che escludono l’applicazione di nuove disposizioni, derogabili

mediante specifica clausola statutaria.


Versamento imposta di bollo fatture elettroniche


I soggetti passivi IVA, residenti o stabiliti in Italia, devono versare l’imposta di bollo dovuta per le

fatture elettroniche emesse nel trimestre gennaio-marzo 2021.

L’ammontare dell’imposta dovuta, anche a seguito dell’integrazione delle fatture trasmesse, è reso noto dall’Agenzia delle Entrate nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi”.


Qualora l’importo dovuto non sia superiore a 250,00 euro, il versamento può avvenire entro il 30.9.2021.


Trasmissione dati liquidazioni periodiche IVA


I soggetti passivi IVA, non esonerati dall’effettuazione delle liquidazioni periodiche o dalla

presentazione della dichiarazione IVA annuale, devono trasmettere all’Agenzia delle Entrate:


• i dati delle liquidazioni periodiche IVA relative al trimestre gennaio-marzo 2021;

• in via telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato.


I contribuenti trimestrali presentano un unico modulo per ciascun trimestre; quelli mensili, invece,

presentano più moduli, uno per ogni liquidazione mensile effettuata nel trimestre.


Registrazione contratti di locazione


Le parti contraenti devono provvedere:


• alla registrazione dei nuovi contratti di locazione di immobili con decorrenza inizio mese di maggio 2021 e al pagamento della relativa imposta di registro;

• al versamento dell’imposta di registro anche per i rinnovi e le annualità di contratti di locazione con decorrenza inizio mese di maggio 2021.


Per la registrazione è obbligatorio utilizzare il “modello RLI” approvato con il provv. Agenzia delle Entrate19.3.2019 n. 64442.

Per il versamento dei relativi tributi è obbligatorio utilizzare il modello “F24 versamenti con elementi

identificativi” (F24 ELIDE), indicando gli appositi codici tributo istituiti dall’Agenzia delle Entrate.

19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti